skip to Main Content
  • Inglese
  • Italiano

Moving forward
for a sustainable future

I Benefici di Oldrati Ogreen

benefit_1

MATERIA PRIMA
DA RIUTILIZZO

Quando si parla di sostenibilità e di clima, l’attenzione si concentra spesso sulle emissioni di gas inquinanti nell’aria. Ma cosa dire dei rifiuti solidi? Oggi dovremmo cambiare la nostra concezione di”materiale di scarto” e, da questo punto in poi, iniziare a chiamarlo materia prima da riutilizzo invece di rifiuto. Ottimizzando il processo di devulcanizzazione, siamo in grado di ridurre il consumo di materie prime e di fornire ai nostri clienti prodotti sostenibili e ad alte prestazioni.

benefit_2

RIDUZIONE
DEI RIFIUTI

Il miglior rifiuto è quello che non lo è mai diventato. L’aumento dei tassi di riciclaggio ottenuto attraverso lo sviluppo di una gestione all’avanguardia degli scarti di produzione rappresenta una delle soluzioni al problema dei rifiuti del nostro pianeta. Grazie alla riduzione dei rifiuti e al riutilizzo della gomma, siamo in grado di evitare di smaltire in discarica l’equivalente in peso di 1500 piccole auto. La rigenerazione della gomma è possibile e contribuisce alla creazione di un’economia sostenibile e circolare.

benefit_3

RIDUZIONE DI MATERIA
PRIMA VERGINE

Il modo più efficace per ridurre l’impatto ambientale è quello di non utilizzare materiale vergine. La realizzazione di un nuovo prodotto richiede molti materiali ed energia; le materie prime devono essere estratte o sintetizzate, sfruttando le risorse naturali e mettendo sotto pressione gli ecosistemi locali. Utilizzando materiali secondari, puntiamo a realizzare materiali ad alto valore aggiunto e a prodotti con uno status paragonabile a quello dei materiali primari, in termini di qualità e prestazioni.

NUOVA VITA
PER LA GOMMA

Lavoriamo insieme ai nostri clienti per creare valore, migliorando l’uso e il riutilizzo delle risorse naturali e proteggendo l’ambiente.

Fino ad ora la gomma è stata considerata una risorsa naturale non rinnovabile e quindi soggetta a smaltimento una volta giunta a fine vita. Gli scarti di lavorazione e le componenti in gomma presenti negli oggetti di uso quotidiano rappresentano da sempre una quantità impressionante di materiale di scarto; oggi diventano di nuovo una risorsa utilizzabile. Attraverso il suo riutilizzo possiamo dare nuova vita alla gomma, ridurre l’impatto ambientale e generare nuovo valore.

RIGENERAZIONE

KNOW-HOW VERTICALIZZATO

ROAD TO THE FUTURE

RIGENERAZIONE

La selezione dei materiali e la gestione dei processi rigenerativi sono la chiave per poter creare un prodotto finito affidabile e comparabile a quelli prodotti esclusivamente con gomma vergine. Il processo di rigenerazione è stato negli anni affinato nei reparti R&D Oldrati per garantire che le caratteristiche fisiche della gomma non subiscano variazioni. Oggi, questo processo di rigenerazione consente alla gomma cicli rigenerativi pressoché infiniti.
La gomma rigenerata Ogreen è monocomponente e rappresenta la materia prima che, insieme ad altri elementi e ad una percentuale di materiale vergine, dà forma al manufatto finito. Proprio per questo, per rendere la materia prima modellabile e quindi riutilizzabile, la gomma subisce un processo termomeccanico di devulcanizzazione, riportando il materiale allo stato vergine.
Ogreen può essere utilizzato al 99% per produrre nuovi componenti, a seconda delle prestazioni specifiche richieste dal cliente. L’obiettivo di Oldrati sarà quello di trasformare nel 2021 circa 1200 tonnellate di gomma “di scarto” in una mescola a basso impatto ambientale.

KNOW-HOW VERTICALIZZATO

Il risultato della ricerca e dell’innovazione tecnologica è garantito dalla gestione del Gruppo dell’intera filiera produttiva, dalla miscelazione delle materie prime ai trattamenti superficiali, passando per la realizzazione delle attrezzature di stampaggio. La mescola Ogreen è realizzabile solo grazie all’approfondito know-how acquisito nei 56 anni di storia dell’azienda e attraverso un’organizzazione interna altamente integrata, dallo studio della mescola elastomerica alla realizzazione degli stampi fino alla lavorazione finale. Il processo produttivo di Ogreen inizia con la selezione della gomma vulcanizzata; scarti e rifiuti della produzione standard, che altrimenti dovrebbero essere inviati in discarica. La gestione del materiale contribuisce enormemente alla qualità della mescola rigenerata e del prodotto finito. Negli anni il reparto R&D Oldrati ha affinato il processo di rigenerazione basato esclusivamente sui trattamenti termici e meccanici ai quali viene sottoposto

il materiale ed evitando l’utilizzo di trattamenti chimici; poi attraverso la fase di eco-mastering, la gomma viene rigenerata e portata ad una fase di pre-vulcanizzazione. Il passo successivo è la creazione vera e propria di Ogreen: in base alle prestazioni richieste dall’articolo tecnico, la mescola può contenere una percentuale variabile di gomma rigenerata mentre la restante parte può essere abbinata a specifici ingredienti. La produzione del nuovo articolo tecnico può quindi seguire le metodologie classiche (stampaggio, estrusione …) seguendo le specifiche di produzione definite in fase di progettazione.
OldratiOgreen è in grado di garantire prestazioni paragonabili a quelle ottenute da prodotti con materie prime vergini. Il governo dell’intero processo, dalla selezione al trattamento rigenerativo fino alla produzione della mescola, consente un controllo costante di tutte le fasi mantenendo inalterate le caratteristiche della gomma.

ROAD TO THE FUTURE

«Stiamo lavorando alla fase successiva; l’obiettivo è costituire un consorzio di realtà industriali internazionali, siamo aperti a raccogliere nuovi attori per rendere l’economia circolare degli elastomeri una realtà a livello globale»  

                                                                                                            Manuel Oldrati  – CEO Oldrati Group

Oldrati ha integrato i principi della sostenibilità nei propri processi aziendali e ha avviato da tempo il progetto Ogreen, finalizzato a realizzare un circolo virtuoso di riutilizzo della gomma. Ad esempio, in una lavatrice ci sono da 800 a 1200 grammi di componenti in gomma; invece di essere dispersa nell’ambiente, consegnata alle discariche o bruciata nei termovalorizzatori, la gomma potrebbe tornare ad essere materia prima e componente per nuovi elettrodomestici. Per il nostro futuro, abbiamo l’ambizione di creare un nuovo modello di industria e di creare, in collaborazione con le istituzioni e alcuni dei principali marchi mondiali, un sistema di raccolta e trattamento dei rifiuti con l’obiettivo di recuperare materiale dai prodotti a fine vita. Oldrati Ogreen esprime oggi la grande esperienza del passato nella gestione dei materiali e dei processi e la sfida di un futuro più sostenibile.

Back To Top